Prima di seguire una dieta dimagrante ci vuole la testa

Come da titolo, in questo post volevo parlarvi di come secondo me non sia una buona idea gettarsi subito su di una dieta dimagrante ma sia piuttosto necessario capire bene come funziona il dimagrimento nei suoi aspetti fisiologici e psicologici. Come per ogni cosa c’è una vera e propria scienza dietro!

Dimagrire velocemente infatti significa mettere al loro posto tutta una serie di piccoli elementi della mente e del corpo per realizzare qualcosa di molto complicato: il cambiamento di un organismo. Avete mai pensato che il colore dei vostri piatti o il modo in cui affrontate la vita possa essere la causa del vostro sovrappeso? Mangiate davanti alla televisione? A quanto corrisponde il vostro metabolismo basale? Sono tutte piccole e grandi domande da capire e a cui dare una risposta prima di imbarcarsi in un lavoraccio come una dieta.

E poi alla fine cos’è una dieta? Quanto dura? Poi si può tornare a mangiare come prima? Devo fare anche sport? Ragazzi se mi metto a pensare a quante cose ci siano da sviscerare in un argomento apparentemente banale come questo mi viene da impazzire! Quindi seguite il mio consiglio e non fallirete più nelle vostre diete!

Consigli per mangiare di meno

Ci sono molti modi per dimagrire: fare sport, seguire alimentazioni particolari, eliminare cert alimenti, ecc…. Ma la verità che il buon vecchio controllo delle porzioni rimane il re di tutti i metodi e tanto vale comprenderlo a fondo per ottenere i migliori risultati…

Ho trovato questa pagina dedicata a come mangiare meno che consiglio veramente a tutti, ci troverai una lista di trucchetti per mangiare porzioni più piccole come ad esempio utilizzare piatti con colori freddi e di piccole dimensioni, oppure forchette grandi, posizionare il cibo in cucina in modo diverso eccetera…

Insomma una piccola bibbia delle strategie per mangiare porzioni più piccole e finalmente dimagrire! Non male vero?

Proverò io stesso queste tecniche e vi terrò aggiornati sui risultati… Per ora mi sono sembrate strategie validissime. Veramente affascinate la psicologia che sta dietro al cibo, non trovate? Sembra fantascienza eppure…